QUESTO SITO WEB UTILIZZA I COOKIE AL FINE DI MIGLIORARNE LA FRUIBILITÀ.

Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Cottura con piastra in acciaio

Cottura con piastra in acciaio INOX

Con questa soluzione il fuoco riscalda per conduzione la piastra in acciaio inox (spessore 6 mm) e quindi direttamente il cibo, raggiungendo la temperatura ideale di cottura in modo veloce (230/250° in soli 7 minuti) e uniformemente distribuito su tutta la superficie. I vantaggi sono:

  • Riscaldamento rapido grazie ai bruciatori a banda larga
  • Cottura leggera e salutare: si cucina direttamente sulla piastra, senza aggiunta di oli o grassi, per cui il cibo mantiene inalterate le sue proprietà nutritive e il sapore
  • Igiene: la piastra in acciaio inox non arrugginisce
  • Pulizia più facile: la piastra presenta dei fori all’altezza di una grondaia interna in cui defluiscono i grassi di cottura
  • Risparmio: il calore della fiamma non si disperde consentendo di abbattere il consumo di gas.

Cottura con piastra

Per verificare se la piastra è pronta all’uso, versarci sopra delle gocce d’acqua: se queste si spaccano in piccole microgocce che corrono lungo la piastra significa che la temperatura ideale è stata raggiunta, se invece le gocce evaporano all’istante attendere qualche minuto.

Tempi di cottura

Cuocere a fuoco moderato le carni grasse come le costine, a cui serve tempo per cuocere all’interno ed eliminare il grasso in eccesso. Le carni da macello (bovini e suini) hanno bisogno di temperature elevate, mentre alle carni bianche (pollo, tacchino, coniglio) serve un calore moderato. Il pesce richiede meno tempo rispetto alla carne e va cotto a fuoco basso, così come le verdure.

Pulizia della piastra

Riscaldare la piastra e lavarla con acqua e aceto, aiutandosi con un raschietto per rimuovere eventuali incrostazioni.